LA CARRIE BAG borsa donna nera con applicazioni oro art 172B140EP/BL CHESTER SECCHIELLO 100 ecopelle

B075V35Z6K

LA CARRIE BAG borsa donna nera con applicazioni oro art 172-B-140-EP/BL CHESTER SECCHIELLO 100% ecopelle

LA CARRIE BAG borsa donna nera con applicazioni oro art 172-B-140-EP/BL CHESTER SECCHIELLO 100% ecopelle
  • Materiale esterno: Sintetico
LA CARRIE BAG borsa donna nera con applicazioni oro art 172-B-140-EP/BL CHESTER SECCHIELLO 100% ecopelle LA CARRIE BAG borsa donna nera con applicazioni oro art 172-B-140-EP/BL CHESTER SECCHIELLO 100% ecopelle LA CARRIE BAG borsa donna nera con applicazioni oro art 172-B-140-EP/BL CHESTER SECCHIELLO 100% ecopelle LA CARRIE BAG borsa donna nera con applicazioni oro art 172-B-140-EP/BL CHESTER SECCHIELLO 100% ecopelle

Lloyd Skipper, Stivali Bassi con Imbottitura Leggera Uomo Marrone Braun NUSS/TOBACCO/TDMORO 1

Made Italy, Borsa a spalla donna Schwarz

ELETTRODOMESTICI DA INCASSO

1957 – 2010: UNO SGUARDO AL PASSATO PENSANDO AL FUTURO

Oggi la nostra azienda è un player indipendente nell’ambito dei payments, dei servizi per il business (back office) e delle sicurezza. Quello che siamo oggi è frutto di una storia ricca di vicende significative.

LA NASCITA E GLI ANNI ’60

Bassilichi nasce a Firenze nel 1957. L’attività è inizialmente dedicata all’assistenza tecnica di macchine da scrivere e calcolatrici. 
Per tutti gli anni ’60, la commercializzazione e l’assistenza delle attrezzature per ufficio risultano le attività prevalenti, con una costante crescita della gamma e della complessità tecnica; in seguito alle macchine contabili si aggiungono apparecchiature microfilm, fotocopiatrici e strumentazioni specifiche destinate alle banche.

GLI ANNI ’70

L´attività di Bassilichi legata al mercato del microfilm cresce e sono sempre più numerosi e importanti i clienti che si rivolgono all´azienda per risolvere problemi legati alla gestione delle informazioni.

GLI ANNI ’80

Questo è un periodo di grande espansione: Bassilichi diventa leader nella commercializzazione e assistenza di macchine fotocopiatrici. 
Nel 1985 nasce la “Fondazione Mara Bassilichi”, a memoria della donna che ha contribuito anche in veste di Amministratore Delegato al raggiungimento di significativi e continui successi. La Fondazione ha lo scopo di approfondire tematiche sociali e culturali legate alle nuove tecnologie. 
Nella seconda metà degli anni ’80 inizia l’impegno nell’ambito dei Beni Culturali: risale al 1986 il progetto per il Ministero dei Beni Culturali e Ambientali denominato “Committenza e artisti nelle collezioni fiorentine”, finalizzato alla catalogazione in archivi elettronici di circa 30mila opere d’arte.

GLI ANNI ’90

  • Materiali
  • Healthy BackCustodia classica in microfibra, piccolo Verde Verde oliva scuro
  • Memoria
  • Gli anni 1993-1997 rappresentano il culmine dell’esperienza nell’ambito dell’applicazione delle nuove tecnologie al patrimonio artistico/culturale con il progetto “Sistema informativo regionale dei Beni Culturali”. Nasce una banca dati ed immagini di 110mila opere d’arte ed un archivio fotografico di 200mila fotogrammi digitalizzati, disponibili on-line. Parallelamente si espande l’attività rivolta al mondo bancario che, da solo, copre il 48% del fatturato totale dell’azienda. Gli istituti di credito trovano nell’azienda risposte a tutte le esigenze relative a formazione, fotoriproduzione, microfilm, software, scanner e dischi ottici.

     IL DECENNIO 1996 – 2006 

    Questi anni sono caratterizzati da una ristrutturazione in seguito ad un periodo di forte crisi che porta l’azienda ad orientarsi e ad aprirsi verso nuove aree di business. 
    Nel 1998 Bassilichi diventa azienda unica. Nel capitale sociale entrano nuovi investitori quali Monte dei Paschi di Siena e successivamente Fondo Sici Centro Invest e Finanziaria Senese di Sviluppo. Anche i dipendenti sottoscrivono una quota di partecipazione pari al 12% del nuovo capitale sociale: si tratta di una delle prime esperienze di questo tipo in Italia. 
    Alla fine degli anni ’90, Bassilichi inizia ad elaborare progetti anche per l’Unione Europea: la prima commessa riguarda il progetto I.T.G.C. (Information Transfer on Cultural Goods).
    Nel 1999 da parte di Microsoft arriva il riconoscimento di Certified Partner e nel 2005 di Gold Certified Partner.
    Nel 2004 Bassilichi estende il presidio territoriale nell’Italia settentrionale e consolida il proprio ruolo di player di rilievo nella Monetica con l’acquisizione della filiale italiana di De La Rue Cash Systems, gruppo leader nel campo delle soluzioni per la gestione del contante. 
    Nel biennio successivo l’offerta aziendale si amplia ulteriormente con l’acquisizione delle partecipazioni di controllo di eBs e Saped Servizi. Grazie a questi accordi il trasporto valori e la vigilanza entrano a far parte delle soluzioni in outsourcing di Bassilichi e la filiera dei servizi rivolta agli istituti di credito viene completata dalle attività di back office bancario.

    E respingendo le accuse di aver IKKS First Aid Leopa borsa a tracolla Donna, Multicolore Léopard, 5x14x24 cm W x H L
    , di recente diventata mamma per la seconda volta di due gemelli, dà la colpa a ben altro: «Il nostro talentuoso team di scultori lavora duramente per assicurare che le statue riproducano correttamente la carnagione delle celebrità che rappresentano. La luce combinata ai flash delle macchine fotografiche può alterare l’immagine e dare una falsa rappresentazione del colore delle nostre statue di cera», fanno sapere, tramite comunicato stampa, i responsabili del Madame Tussauds di New York.

    Oggi la fermezza italiana dal punto di vista diplomatico e la volontà di collaborare tra procure ha portato a passi in avanti: cominciamo a conoscere nomi e responsabilità delle persone coinvolte nella sparizione e nei depistaggi intorno al caso Regeni. Ora, alla collaborazione tra procure va affiancata una iniziativa diplomatica al livello più alto. Il  ritorno del nostro ambasciatore al Cairo  non va quindi letto come una rinuncia ad arrivare alla verità, ma come uno strumento per intensificare la pressione sulle autorità egiziane per arrivare a un processo.

    La nostra presenza in Egitto porterà chiaramente il ricordo di Giulio: verrà intitolata a Regeni l'Università italo-egiziana , nonché l'auditorium dell'Istituto italiano di Cultura e nel giorno della sua scomparsa verranno organizzate cerimonie commemorative in tutte le sedi istituzionali italiane in Egitto.

    In questi ultimi terremoti, per esempio, a cominciare proprio da quello del capoluogo abruzzese, i cani delle squadre di soccorso sono stati preziosi per trovare le persone e solo questo potrebbe bastare a tacitare ogni possibile critica. Basti pensare al  Kipling Multiple, Borse a spalla Donna Oro Metallic Pewter
    , labrador di quattro anni in forze alla squadra cinofila della Polizia, che fiutò la piccola Giorgia, la bambina rimasta sotto le macerie per sedici ore a Pescara del Tronto.

    Sono almeno sei le persone morte in Texas per il passaggio dell’uragano Harvey che, anche se declassato a tempesta tropicale, ha devastato ampie aree degli Stati Uniti. Danni gravissimi soprattutto  Roncato 417271 Borse a spalla Borse e Accessori Blu
    , dove i due aeroporti sono stati chiusi e un ospedale evacuato. Migliaia di persone hanno dovuto abbandonare le loro case.

    Continua la crisi umanitaria che coinvolge migliaia di profughi rohingya in fuga dalla Birmania e respinti dal Bangladesh. Negli scontri tra esercito birmano e miliziani dell’Esercito Arakan per la salvezza dei rohingya  sono morte almeno 104 persone . La leader birmana Aung San Suu Kyi sostiene che i rohingya abbiano usato anche bambini soldato. Il papa ha annunciato che visiterà Birmania e Bangladesh dal 27 novembre al 2 dicembre 2017.

    Macchinari e elettronica trainano nell’ambito della manifattura  
    Le startup innovative che Molly Donne Elegante PU Pelle Coccodrillo Modello Spalla Borsa Composito Borse Blu
    rientrano nell’industria in senso stretto, che rappresentano quasi il 20% del totale, si trovano in particolare nei comparti 
    della fabbricazione di macchinari (3,6%), nella fabbricazione di computer e prodotti elettronici e ottici (3,4%) e nella fabbricazione di apparecchiature elettriche (2%). Il report di Infocamere e ministero Lazio dello Sviluppo economico, inoltre, rileva come «il capitale sociale delle startup è pari complessivamente a 373,6 milioni di euro, in media 50.519 euro a impresa. Il capitale medio è caratterizzato da un lieve decremento rispetto al trimestre precedente (-0,5%), mentre per il complesso delle società di capitali la Emilia Romagna diminuzione è stata del 3,6%».

    © Riproduzione riservata

    Postleitzahlen